mercoledì 27 maggio 2015

COME AVERE UNA ABBRONZATURA PERFETTA

Stare al sole 12 ore non vuol dire uniformità, ma rischio di scottature che generano poi macchie sulla pelle. Iniziate quindi gradualmente con i tempi di esposizione al sole, al mattino presto e la sera tardi sono le ore migliori e preferite camminare e muovervi. Se invece vi potete esporre nelle ore centrali, ripetete spesso l'applicazione del solare (ogni 2 ore), cercate di cambiare posizione per non restare sempre dallo stesso 'lato'. State vicino all'acqua per sfruttarne il riflesso, sedendovi sul bagnasciuga, riuscirete così anche ad abbronzare l'interno coscia. 
Dopo una esposizione al sole, anche di solo mezz'ora, il doposole è comunque indispensabile. La pelle ha bisogno di essere reidratata, quindi deve essere un prodotto ricco, se non amate la texture in crema, ora ci sono anche molti gel che pur assorbendosi in fretta, riescono ad idratare in profondità. Anche sopo la doccia o il bagno, dopo la tintarella, usate sempre il doposole o la crema idratante, magari con azione lenitiva per dare sollievo alla pelle. La pelle non si squama e la vostra abbronzatura rimane perfetta.

Nessun commento:

Posta un commento