martedì 30 settembre 2014

CAPELLI: COME TRATTARLI DOPO LE VACANZE

Di giorno, dopo aver applicato un prodotto oleoso che fa da barriera alle aggressioni esterne – gli oli permettono infatti al capello di non disidratarsi, di mantenere la fibra robusta e di facilitare la piega – l’hair stylist consiglia di tenere legati i capelli se sono lunghi. Se invece la lunghezza è medio-corta meglio optare per delle mollette così da raccogliere alcune ciocche.
Per tutti invece l’ideale è puntare sul foulard che, oltre ad essere davvero trendy e richiamare i mitici e sospirati anni ’60, protegge la cute dal solleone. 
Avere capelli non secchi, sfibrati o grassi è già di per se una fortuna, ma questo non significa potersi permettere di evitare prodotti come ad esempio le maschere idratanti, nutritive e ricostituenti. Se infatti durante l’anno basta prendere solo alcune precauzioni, dopo le vacanze, occorre coccolare la propria chioma più che mai.

Nessun commento:

Posta un commento